Lavoro e Sicurezza Sociale in Germania

Posso lavorare come uno studente straniero in Germania?
Molti dei nostri clienti desiderano lavorare durante il loro soggiorno in Germania. Alcuni desiderano avere esperienza di lavoro e alcuni hanno solo bisogno di soldi.

Lavoro e Sicurezza Sociale in GermaniaÈ importante che lo studio non è trascurato. Per la valutazione delle assicurazioni sociali, è importante che lo studente sia “correttamente registrato” e che si iscrive. Lo studio deve essere all’avanguardia e lo studente deve essere dedicato principalmente allo studio.

Durante il semestre, la settimana di lavoro non deve superare le 20 ore. Le eccezioni a questo possono esistere, se si lavora soprattutto nei fine settimana o nelle ore serali e notturne. È diverso durante la pausa del semestre, durante il quale, non c’è nessuna limitazione di tempo.

Secondo la legge sull’immigrazione, gli studenti stranieri sono autorizzati a lavorare. Il periodo è limitato ai 120 giorni o 240 metà giorni. Questo comprende il periodo preparatorio, durante il primo anno di soggiorno. Vedere § Paragrafo 16 passaggio 3 dell’atto di residenza.

Quando sono dovuti i contributi fiscali?


Se durante il termine il lavoro non superale20 ore a settimana, non c’è nessun pagamento per la sicurezza sociale nei confronti dell’assicurazione sanitariastatale,l’assicurazione per le cure mediche e l’assicurazione per la disoccupazione statale.

Tuttavia, appena il reddito supera i 450,- EUR al mese, i contributi obbligatori devono essere versati alla pensionestatale. Metà dei contributi sono versati dal datore di lavoro e metà pagati dal dipendente.

Le stesse regole si applicano anche se lo studente lavora durante le vacanze, tuttavia la regola delle 20 ore non sono applicate in questo senso.

Durante il semestre, se uno studente lavora per più di 20 ore a settimana, allora i contributi diventano obbligatori, a meno che il lavoro è fin dall’inizio stabilito per un massimo di 2 mesi o limitata in modo tale che gli studenti lavorano solo il fine settimana o nelle ore serali e notturne.
Nel corso di un anno (365 giorni di fila), lavorando con una varietà di posti di lavoro, se sisupera più di 20 ore a settimana complessivi o completa più di 26 settimane di lavoro, allora lo studente è tecnicamente un dipendente. Lo stato speciale dello studente è incamerato e la sicurezza sociale diventa obbligatoria.

Lavori mini (piccoli lavori) per studenti stranieri

I lavori mini sono spesso chiamati lavori a 450 Euro.
Con i lavori mini la paga è cruciale. Il reddito deve essere inferiore ai 450,-EUR al mese.

È molto importante che nella valutazione della sicurezza sociale, tutti i lavori adiacenti di bassa retribuzione siano sommati. Se il limite delle 450,-EUR viene superato, non è più un lavoro mini. Se i lo studio rimane lo scopo principale (occupazione principale), allora solo i contributi devono essere versati allo stato.

Se lo studente sta con un’assicurazione sanitaria dello stato, il datore di lavoro deve pagare un importo fisso per l’assicurazione sanitariastatale e l’assicurazioneper la pensione. Per le persone che sono privatamente assicurate o per le persone che sono assicurate attraverso MAWISTA in un’assicurazione sanitaria di viaggio, il datore di lavoro non deve pagare eventuali premi di assicurazione sanitaria.

Stage durante gli studi


Se durante il corso di studi, uno stage è obbligatorio e prescritto nel regolamento dell’esame di studio, allora lo stipendio è sempre esentato dalla sicurezza sociale. Come prova, il datore di lavoro deve presentare un certificato di iscrizione.

Se si tratta di uno stage non obbligatorio, ma in linea con il successo degli studi e gli stipendi sono meno di 450,-EUR al mese allora i contributi per l’assicurazione sociale non devono essere pagati. Tuttavia, deve riguardare la prima laurea desiderata, un esempio; un dottorato di ricerca non rientra in questa categoria.

Uno stage che avviene prima o dopo gli studi non è considerato come stageesentato dalla sicurezza sociale.

Lavorando durante il semestre:


Se il lavoro è limitato alla pausa estiva, il numero di ore di lavoro settimanali non ha alcuna importanza e nessun contributodovrà essere fatta nei confronti dell’assicurazione sanitaria statale, l’assicurazione per le cure mediche e l’assicurazione di disoccupazione statale. Questo vale solo per l’occupazione a breve terminesottoi 60 giorni di calendario o 50 giorni lavorativi all’anno. Quando il ritardo di60 giorni di calendario o 50 giorni lavorativi sono superati o i guadagni del 450,-EUR al mese è superato allora i contributi per la pensioni statale diventano obbligatori.

Dove posso ottenereun codice fiscale / carta fiscale?


Lavoro e Sicurezza Sociale in GermaniaPersone che inizianoa lavorare per la prima volta in Germania hanno bisogno di una cartafiscale. Questo vale per la stragrande maggioranza degli studenti stranieri.

La carta fiscale deve essere richiestadal primo datore di lavoro. La richiestaper il lavoro mini deve essere presentata presso la sede dei lavori mini e per l’occupazione con sicurezza sociale; un’azienda di assicurazione sanitaria pubblica deve essere contattata. Il datore di lavoro riceve quindi il numero di codice fiscale e il dipendente (studente) riceve la suacartafiscale inviata per posta.

La carta fiscale è valida per tutta la vita e deve essere tenuta al sicuro.

Questa informazione è fornita senza responsabilità.

Mawista.com - Health Insurance for Foreign Students in Germany